Vi presentiamo Ippodamo – Interactive Planning Platform fOr city District Adaptive Maintenance Operations – cominciato con un virtual kick-off il giorno 16 giugno 2020.

Il nome evoca la figura di Ippodamo Di Mileto, il primo “urbanista” della storia, vissuto nella Grecia antica e teorico degli schemi planimetrici regolari nella pianificazione delle città.

La città è, infatti, il campo d’azione del progetto, avviato nell’ambito del Competence Center di Bologna BI-REX. Obiettivo di progetto è compiere lo sviluppo prototipale di un sistema di pianificazione avanzato, basato su una piattaforma di integrazione dati inerenti alla città, ai cittadini e ai servizi di facility management urbano.

Il nuovo sistema sarà in grado di supportare una transizione digitale che cambierà radicalmente l’attuale modello del servizio di manutenzione dell’infrastruttura urbana: si potrà arrivare ad un nuovo modello di manutenzione della città basato su una pianificazione dinamica-predittiva-adattativa capace di tenere conto dinamicamente, appunto, delle esigenze della città e dei cittadini.

Il progetto coinvolge due team di ricerca dell’Università di Bologna che collaboreranno con il partenariato di aziende beneficiarie costituito dal Gruppo Rekeep (coordinatore) TIM S.p.A., ed Epoca S.r.l. Nel corso dei 18 mesi di attività progettuali, la missione sarà progettare, implementare e testare un prototipo operativo in ambiente reale.

Le attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale di IPPODAMO saranno in parte co-finanziate tramite le risorse messe a disposizione dal Competence Center bolognese nel Primo Bando per la Selezione di Progetti di Innovazione Tecnologica.

Condividi questa notizia. Scegli tu dove!